salta al contenuto

CTU e PROCESSO CIVILE TELEMATICO

 

Si informano i signori Consulenti Tecnici di Ufficio iscritti all'albo del Tribunale di Bergamo che l'imminente avvio del processo civile telematico (PCT) impone la loro iscrizione al Registro Generale degli Indirizzi Elettronici (RegIndE).

A tal fine è necessario che il Consulente si rechi presso il proprio Ordine professionale di appartenenza, a cui questo Ufficio ha già inviato l'invito al tempestivo adeguamento alla normativa sul processo civile telematico, al fine di ottenere le informazioni necessarie e, se del caso, sollecitare gli adempimenti prescritti.

Si fa presente che in difetto di iscrizione al RegIndE non sarà più possibile agli Uffici giudiziari inviare comunicazioni secondo i canali finora utilizzati (telefono, fax e simili), e gli atti da inviare al CTU verranno depositati in Cancelleria; di tale deposito non verrà dato alcun avviso, ma sarà onere del Consulente recarsi presso la Cancelleria per prenderne visione, e lo stesso sarà ritenuto responsabile della mancata o tardiva presa visione delle comunicazioni a lui destinate.

SI COMUNICA CHE A PARTIRE DAL 30 GIUGNO 2014 IL DEPOSITO DELLE RELAZIONI PERITALI RELATIVE AI PROCEDIMENTI ISCRITTI DOPO TALE DATA SARÀ POSSIBILE SOLTANTO PER VIA TELEMATICA.

Si allegano le istruzioni per la iscrizione al RegIndE (disponibili all’indirizzo web http://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_0.wp?tab=tab_scheda&contentId=SPR355&previousPage=pst_1_1 ) e la comunicazione inviata dal Presidente del Tribunale alla Camera di Commercio, agli Ordini e ai Collegi Professionali.

 

Titolo Modulo
ReGInde
Invito Presidente