salta al contenuto

Notizie in evidenza

 
Torna alle news

30/10/2019 Inaugurazione dello sportello a sostegno del sistema di protezione giuridica presso il Tribunale di Bergamo

Inaugurazione dello sportello a sostegno del sistema di protezione giuridica presso il Tribunale di Bergamo


Lunedì 28 ottobre 2019 presso l'ATS Bergamo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dello sportello recentemente inaugurato presso il Tribunale di Bergamo a sostegno del sistema di protezione giuridica, istituito grazie ad un protocollo di intesa sottoscritto da Tribunale di Bergamo, Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, Ambito di Bergamo, Comune di Gorle e Associazione Mosaico.

“La giustizia a servizio del cittadino”, questo il nome del progetto, è nato con la finalità di accogliere, informare e sostenere le persone fragili e le loro famiglie lungo il procedimento preliminare al deposito delle istanze presso la Cancelleria del Tribunale.

Il percorso progettuale, che ha ottenuto parere favorevole da Regione Lombardia e dal Ministero di Giustizia, ha affrontato e risolto una delicata e complessa situazione generatasi a seguito dell’approvazione della Legge 6 del 2004 in materia di Amministrazione di Sostegno, ovvero un progressivo incremento delle domande di accesso alla Cancelleria del Tribunale, con
conseguente aumento delle difficoltà operative del Tribunale stesso e disagi sempre più significativi per le famiglie, gli operatori sociali e i professionisti.
La ricerca di soluzioni è sfociata nell'accesso al Servizio di Leva Civica Volontaria Regionale per la selezione di due candidati competenti in materia giuridica da destinare ad un apposito Sportello capace di integrare le funzioni della Cancelleria.

Il nuovo servizio di ascolto e supporto, attivo da martedì a venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30, si occupa di:
  • accogliere i soggetti che intendano ricevere informazioni sul procedimento, i requisiti, i vincoli e relativa documentazione;
  • esaminare ed eventualmente supportare la redazione delle singole istanze di nomina dell’Amministrazione di Sostegno;
  • collaborare con la Cancelleria nel predisporre i fascicoli delle pratiche ricevute per ogni tipologia di istanza (rendiconti, nuove istanze, autorizzazioni);
  • fornire consulenza a quanti accedano allo Sportello (famigliari, operatori sociali, volontari, professionisti) su eventuali dubbi per una corretta compilazione delle istanze stesse;
  • agire, previa delega, in nome e per conto degli interessati nell’espletamento delle pratiche.